Codice Edizioni al National Geographic Festival delle Scienze

01 aprile 2019 - News

Codice Edizioni è il partner scientifico e organizzativo del National Geographic Festival delle Scienze, che si terrà all’Auditorium Parco della Musica di Roma da lunedì 8 a domenica 14 aprile.

Vittorio Bo, presidente di Codice Edizioni e direttore del National Geographic Festival delle Scienze, alla conferenza stampa di presentazione del festival.

Vittorio Bo, presidente di Codice Edizioni e direttore del National Geographic Festival delle Scienze, alla conferenza stampa di presentazione del festival.

In quest’anno in cui si celebrano i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci,  il 50° anniversario del primo allunaggio dell’Apollo 11 e 150 anni dall’invenzione della Tavola periodica degli elementi da parte di Dmitrij Mendeleev, il festival ha come tema l’invenzione: come nasce un’idea e come può dare origine a un’invenzione? Quali sono le principali invenzioni che hanno cambiato la storia dell’umanità? Quali sono le invenzioni del futuro che possiamo immaginare? Le invenzioni possono nascere per caso?

Si discuterà di questi temi in oltre 40 incontri e in più di 300 attività didattiche pensate per avvicinare i più giovani al mondo della scienza: dal coding alla robotica, dall’esplorazione dello spazio agli acceleratori di particelle in realtà virtuale, dagli strumenti musicali realizzati con materiali di riciclo alla scoperta dei vulcani. 

Inoltre, sono previste 8 mostre dedicate alle invenzioni italiane, all’universo, al rapporto tra scienza e fumetti, alla Terra e all’ambiente.

Codice Edizioni parteciperà al festival con diversi appuntamenti:

giovedì 11 aprile – ore 19:00
L’EREDITÀ DI LEONARDO TRA ARTE, SCIENZA E CERVELLO
con Semir Zeki, professore di Neuroestetica allo University College London e autore di Splendori e miserie del cervello (2019). Introduce Vittorio Bo, presidente di Codice Edizioni e direttore del National Geographic Festival delle Scienze.

venerdì 12 aprile – ore 17:30
LE FRONTIERE ETICHE DELL’INNOVAZIONE
con Sheila Jasanoff, professoressa di Science and Technology Studies alla Harvard University e autrice per Codice Edizioni di L’innovazione tra utopia e storia (2013). Introduce Luca De Biase, autore per Codice Edizioni di Il lavoro del futuro (2018)

sabato 13 aprile – ore 15:00
LE CRISI NAZIONALI ANALIZZATE ALLA LUCE DELLE CRISI PERSONALI
CONFERENZA IN ONORE DI LUIGI CAVALLI-SFORZA
con Jared Diamond, professore di Geografia alla UCLA e Premio Pulitzer. Introduce Telmo Pievani, autore per Codice Edizioni di Nati per credere (2008) e Come saremo (2016).

sabato 13 aprile – ore 19:00
CALLING BULLSHIT: FAKE NEWS E L’INVENZIONE DEI FATTI
talk di Carl Bergstrom e Jevin West moderati da Walter Quattrociocchi, autore per Codice Edizioni di Liberi di crederci (2018).

sabato 13 aprile – ore 19:30
INVENZIONE E SCOPERTA
con Carlo Cellucci, professore di Filosofia all’Università La Sapienza di Roma, e Mario De Caro, professore di Filosofia all’Università di Roma 3 e autore di Quanto siamo responsabili? (2013). Modera Jacopo Romoli.

domenica 14 aprile – ore 14:00
DA BANKSY A WARHOL: MIRABILIA. LA BOTANICA NASCOSTA NELL’ARTE
con l’autore di Mirabilia (Codice Edizioni, 2018) Renato Bruni. Modera Michele Bellone, direttore editoriale di saggistica italiana per Codice Edizioni e autore di Incanto (2019).

domenica 14 aprile – ore 17:00
HAPPYCRACY. COME LA SCIENZA E L’INDUSTRIA DELLA FELICITÀ CONTROLLANO LE NOSTRE VITE
con gli autori di Happycracy (Codice Edizioni, 2019) Eva Illouz ed Edgar Cabanas. Modera Rossella Panarese.

Altri eventi

venerdì 12 aprile alle ore 9:30 e 11:00 e sabato 13 aprile alle ore 11:00, 16:00, 18:00
AUTOPSIA DI UN OGGETTO, spettacolo con Vittorio Marchis, autore per Codice Edizioni di Le cose di casa (2014) e 150 (anni di) invenzioni italiane (nuova ed. 2017) e Davide Coero Borga, autore per Codice Edizioni di La scienza della fantasia (2015) e La scienza del giocattolaio (2012).

da lunedì 8 aprile a domenica 14 aprile
mostra DA ZERO A ∞, a cura di Davide Coero Borga (con Stefano Sandrelli e Anna Wolter).

A questo link il programma completo del festival.

Tag: National Geographic Festival delle Scienze 2019