Matilde Quarti su “Panorama” individua quattro saggi per orientarsi rispetto alle scoperte astronomiche degli ultimi anni. Tra questi Onde nello spaziotempo di Govert Schilling, definito da “Nature News and Comment” «Un delizioso (continua a leggere »)

«“Sono tempi duri, ma sono tempi anche di grandi opportunità e possibilità. Abbiamo ancora molte scelte che possiamo compiere e interrompere così il flusso della storia, ed è il momento (continua a leggere »)

«Sono dette echo chamber, camere dell’eco: sono i luoghi digitali che percorriamo ogni giorno, che Facebook e Twitter plasmano mettendoci in contatto con esseri umani che hanno attitudini, opinioni simili (continua a leggere »)

«Passare dal capitalismo della sorveglianza, basato sull’estrazione continua e la monetizzazione dei dati personali dei cittadini, a un sistema capace di socializzare i dati concependoli come infrastruttura pubblica e sperimentare nuove forme (continua a leggere »)

«I problemi dei prossimi decenni, come il cambiamento climatico, la migrazione, e la salute globale, possono essere risolti grazie all’intelligenza collettiva», afferma Geoff Mulgan, Ceo di Nesta, la più importante agenzia britannica (continua a leggere »)