Il canard digérateur di Jacques de Vaucanson (1739)

Internet e creatività – Il presidente di Codice edizioni Vittorio Bo intervistato da Parlamento 2.0

Quale futuro per la creatività umana nell’era dell’intelligenza artificiale? Intervistato da Parlamento 2.0, il presidente di Codice edizioni Vittorio Bo non ha dubbi: non per conservatorismo o paura del nuovo (anche perché gli automi parlanti esistono dal Settecento), ma la creatività umana è insuperabile, anche se confrontata con la straordinaria complessità raggiunta dai software.
E non solo: i progressi delle macchine possono anche spingerci a metterci in gioco, a sviluppare ancora di più le nostre capacità creative e di analisi. Insomma,  la creatività umana è più viva che mai e così la letteratura, e gli editori hanno e avranno sempre bisogno di nuovi autori.

A questo link, il podcast completo della puntata.

Le ultime news di Codice