LA COVER DE il Venerdì di Repubblica
È DEDICATA A TA-NEHISI COATES!
Il corpo di un nero è sempre in pericolo
di Stefano Pistolini

20 maggio 2016 - News

ven1

coates_covers-04C’è del marcio negli Stati Uniti. Gli afroamericani vivono ancora sotto minaccia. Fisica. E continuano a essere «tranquillamente» uccisi solo per il colore della pelle. È la denuncia di Ta-Nehisi Coates, definito uno dei 100 intellettuali più influenti al mondo da Time. La rivista che lo licenziò.
Sul Venerdì di Repubblica l’intervista di Stefano Pistolini all’autore di Tra me e il mondodal 20 maggio in libreria per Codice Edizioni nella traduzione di Chiara Stangalino.

Leggi l’articolo

VAI ALLO SPECIALE SUL LIBRO

Vittorio Bo: “Il grande romanzo civile contro chi ancora vuole creare barricate inutili e inattuali”

“Crescere nella periferia di Baltimora”: Coates legge “Tra me e il mondo” (Video)

Tag: Baltimora, Between the world and me, Diritti, Narrativa, National Book Award, PEN Literary Award, Razzismo, stati uniti, Ta-Nehisi Coates, Tra me e il mondo, Uguaglianza