Scrivere con i cinque sensi – Alessandra Minervini, exlibris20

exlibris20.it

Su exlibris20, Alessandra Minervini recensisce Innocua come te di Rowan Hisayo Buchanan.

Un esordio letterario da leggere, per «la doppia scansione temporale delle storie, passato e presente che segna la trama legata a filo doppio al tema della maternità; i dialoghi brillanti da cui prendere spunto, soprattutto per chi cerca un romanzo in cui i dialoghi portano avanti la storia attraverso la voce dei suoi protagonisti», e per la «lingua volutamente percettiva, in cui i cinque sensi e le percezioni che ne derivano fanno da specchio riflesso al racconto. Come avviene già nell’incipit: “1968, Oro quinadrone.
Un giallo abbrustolito concepito per l’industria automobilistica. È il giallo dei lampioni riflesso nelle pozzanghere di notte, del daikon e del becco delle anatre”».

A questo link la recensione completa.

Acquista Innocua come te su IBS o Amazon o in e-book su Bookrepublic.