La promessa del ritorno – Giuseppe Rizza, NiedernGasse

http://www.niederngasse.it

Sulla rivista NiedernGasse, Giuseppe Rizza recensisce Senza confini di Francesca Buoninconti.

Una recensione un po’ diversa da solito, perché Rizza confessa di non essere appassionato di natura e di non riuscire a guardare un intero documentario senza annoiarsi. Però Senza confini, oltre che un saggio sulla natura, è anche un libro di attualità e politica.

«Purtroppo le migrazioni non sono l’unico tema di stretta attualità toccato da Francesca Buoninconti nei suoi saggi illuminanti (ebbene sì, leggendolo si imparano parecchie cose) perché sul finale tocca un argomento che più di attualità non si può: il cambiamento climatico e l’indifferenza del suddetto Homo sapiens per le sorti di questo pianeta e dei suoi abitanti.
Migrano gli uccelli, i pesci, gli anfibi, i mammiferi marini, i rettili, gli insetti, giganti quali le balene ed esseri dal peso di pochi grammi come le farfalle, e lo fanno per due scopi principali: per procacciarsi cibo e per riprodursi.
Ma i passi politici, anche se l’autrice non fa mai cenno alle migrazioni umane, potrebbero benissimo essere anche altri: Perché i migratori intraprendono un viaggio così lungo e pericoloso? Non sarebbe meglio restare sempre nello stesso posto?
E poi: Possiamo dire che i migratori preferiscono andare incontro a una morte probabile, per sfuggire a una morte certa.
Oppure: è dunque il mare la sfida più ardua.
E ancora: L’origine delle migrazioni si perde nella notte dei tempi.»

A questo link la recensione completa.

Acquista Senza confini su Ibs o Amazon o in e-book su Bookrepublic.