Antonello Soro

Liberi e connessi

Prefazione di Luca De Biase
Attualità · Internet · Paperback · Tecnologia · Tempi Moderni
Euro: 12,00
Pagine: 192
ISBN: 9788875786083

Possiamo dirci ancora liberi nella società digitale? Ciascuno di noi è sempre più insidiato da forme di controllo sottili, pervasive e capaci di annullare ogni possibilità per l’individuo di costruirsi liberamente.
Le nuove tecnologie, pur offrendoci straordinarie potenzialità, rischiano di imporci nuove schiavitù se non riusciamo a proteggere, con i nostri dati, noi stessi e la nostra libertà. Dal giornalismo ai social network, dalla profilazione commerciale alle intercettazioni, dalla trasparenza al diritto all’oblio, questo libro dimostra che nella società digitale noi siamo i nostri dati.
Eppure, “liberi e connessi” non può essere un ossimoro: «Dobbiamo coltivare l’ambizione di essere partecipi della piazza globale e, insieme, orgogliosi difensori dei nostri diritti. Della privacy in primo luogo, che è il nuovo nome della libertà».

«Nell’epoca della conoscenza, la libertà è consapevolezza e l’istituzione è un generatore di consapevolezza.» Luca De Biase