Sebastiano Mondadori

L’anno dello Straniero


Narrativa
Pubblicazione: 29 settembre 2016
Euro: 15,00
Pagine: 192
ISBN: 9788875786229

Milano, 1989. Filippo Degani, studente all’ultimo anno di liceo classico, è un ragazzo come tanti: famiglia piccolo-borghese, la noiosa routine della scuola, le ragazze, l’amicizia di ferro con l’inseparabile Claudio, il migliore amico con cui condividere le uscite e la passione per il calcio.
Sullo sfondo, le partite dei tornei liceali e le gesta del leggendario Milan pigliatutto di Arrigo Sacchi, Gullit e Van Basten. Gli equilibri di questo italianissimo scorcio di fine anni Ottanta vengono travolti dall’arrivo, nella classe di Filippo, di Robert Horowitz, da subito ribattezzato “lo Straniero”. Ricco, bellissimo, ma soprattutto misterioso: non si sa nulla del suo passato nè dei motivi che hanno spinto la famiglia a trasferirsi da Londra alla periferia di Milano.
Tra memorabili partite di calcio e scorribande notturne, l’amicizia con lo Straniero rivolterà come un guanto la vita di Filippo, una rivoluzione che lo costringerà a misurare la difficoltà di restare fedele a se stesso.

Un romanzo di formazione ambientato nella Milano di fine anni Ottanta. Folle, fresco, triste e divertente, come solo i diciott’anni sanno essere.