"Ufficio salti mortali" di Enrico Morello
Enrico Morello

Ufficio salti mortali


Narrativa
Pubblicazione: 29 marzo 2018
Euro: 14,00
Pagine: 250
ISBN: 978-88-7578-730-1
Acquista

Ufficio salti mortali è la storia di Arturo Speranza, avvocato cinquantenne con un passato di agiatezza sempre più sbiadito. Ogni giorno Arturo si barcamena tra clienti che non pagano, creditori che lo inseguono e cartelle esattoriali sempre più minacciose. A tutto ciò si aggiungono il mantenimento della ex moglie e le gite di classe da pagare ai figli. Le cose sembrano cambiare in meglio quando improvvisamente ricompare un amico del liceo che nel frattempo si è misteriosamente arricchito all’estero. Il vecchio compagno gli affida le battaglie legali della sua società, condotte contro il sistema e i poteri forti che con ogni mezzo cercano di ostacolarne l’attività. Comincia così una lotta senza quartiere che vedrà i due amici combattere l’uno a fianco dell’altro, fin quando la vicenda prenderà una piega inaspettata. Un romanzo divertente, una commedia tragica sull’Italia di oggi e sui cambiamenti e le delusioni di una generazione, cresciuta con il mito del progresso economico e finita a fare i conti con il fallimento di un’intera nazione.

«Siamo i nuovi poveri, gli ex ricchi, quelli che non pagano più l’affitto dello studio e l’iva ma non lo possono dire, quelli che se gli chiedi come va ti rispondono “Benissimo”, persino tra colleghi, anzi specialmente tra colleghi. “Come va il lavoro?” “Benissimo”, ma non è vero, va male, ce n’è sempre meno e noi siamo troppi.»