Carmen Maria Machado e Arnold van de Laar nell’Almanacco del Festivaletteratura di Mantova 2020

L’edizione 2020 de Festivaletteratura di Mantova sarà particolare. Come dicono gli stessi organizzatori sul sito ufficiale, «Quest’anno singolarissimo reclamava un suo libro. C’erano tante cose accadute – tra casi inauditi e piccoli eventi personali – che meritavano di essere registrate e lette tutte insieme. C’erano idee da risistemare, una vita di tutti i giorni da ricominciare (ma come?), un futuro parcheggiato male in mezzo alla strada. Festivaletteratura ha pensato a un grande almanacco, a un libro collettivo in cui scrittori, artisti, pensatori potessero annotare gli eventi a loro avviso notevoli di questo 2020, dare consigli pratici per la nuova stagione, offrire mappe e strumenti utili per il nostro tempo, immaginare quello che sarà. Quasi duecento autrici e autori amici del Festival si sono generosamente cimentati in questa impresa: l’Almanacco Festivaletteratura 2020 è un volume scintillante di oltre 350 pagine, al centro della campagna di crowdfunding e presto in vendita nelle librerie, pensato per chi non potrà essere al Festival a settembre e per chi vorrà continuare a restarci per un anno intero».

Anche Codice edizioni partecipa all’Almanacco: Carmen Maria Machado, autrice di Il suo corpo e altre feste e Nella casa dei tuoi sogni, è protagonista di un dialogo con Silvia Pelizzari, e Arnold van de Laar, autore di Sotto i ferri, firma il contributo Cosa fare per dormire meglio la notte, nella sezione “Consigli pratici”.

 

 

Le ultime news di Codice