Siamo davvero liberi?

Le neuroscienze e il mistero del libero arbitrio


La libertà delle nostre scelte e delle nostre azioni ci sembra spesso il più naturale e incontrovertibile dei dati. Recenti osservazioni neurobiologiche, tuttavia, suggeriscono che noi acquisiamo consapevolezza delle nostre intenzioni di agire solo dopo che il comando cerebrale del movimento è già partito. Parrebbe dunque che, in linea di principio, le nostre scelte possano essere previste da un osservatore esterno prima che noi le compiamo: ma questo non indica forse che l’idea di libertà e quella di responsabilità morale che ne dipende sono soltanto illusioni? In realtà non è detto che sia così.
La discussione sul libero arbitrio, uno dei misteri più antichi e affascinanti del pensiero umano, è infatti ancora aperta, e oggi vede l’appassionata partecipazione non solo dei filosofi ma anche di neurobiologi, psicologi e scienziati cognitivi. In questo volume i massimi esperti italiani e internazionali analizzano il contributo che a questo dibattito offrono le sorprendenti e controverse acquisizioni della neuroscienza contemporanea.

Tag: Andrea Lavazza, Filosofia, Giuseppe Sartori, libero arbitrio, Mario De Caro, Neuroscienze, scienze cognitive


Prime pagine

  • Edizione: 2010
  • Euro: 14,00 €
  • Tot. pagine: 232
  • ISBN: 978-88-7578-156-9
  • Prezzo Ebook: 9,90 €
  • Acquista con
    Acquista con IBSAcquista con Amazon

  • Collana:


  • Categoria:
  • Rassegna stampa
    [Geo – 25/06/10] Dalla scelta alla distruzione
    [Libero – 25/06/10] Siamo davvero liberi
    [Il sole 24 ore – 23/05/2010]
    [Libero – 24/06/2010]
    [Il Manifesto 09/2010]