Il caso dell’orgasmo femminile

Pregiudizio nella scienza dell'evoluzione


L’orgasmo femminile è sicuramente un argomento intorno a cui si è concentrato un rilevante interesse, dai ricercatori più specializzati al pubblico più profano; e gli evoluzionisti non hanno fatto eccezione. Elisabeth Lloyd prende spunto dal motivo per cui il percorso evolutivo delle donne, a differenza degli esemplari femminili delle altre specie, abbia previsto l’esistenza stessa dell’orgasmo, ma giunge presto a rivalutare le spiegazioni evolutive pre-esistenti, dimostrando come la maggior parte di esse ignori o sia in conflitto con le prove necessarie a rendere quelle stesse teorie credibili, o come affermino ingenuamente che l’orgasmo femminile è semplicemente una funzione utile alla riproduzione. Il caso dell’orgasmo femminile è un libro a due facce: da una parte la ricerca delle ragioni del piacere, dall’altra un’analisi lucida e documentata che, con una scrittura polemica ma sempre chiara, restituisce dignità a un ambito scientifico da troppo tempo contaminato da pregiudizi spesso assurdi e infondati. Un libro da non perdere per tutti coloro che sono interessati a capire quali sono i meccanismi e le funzioni che regolano un elemento essenziale nei nostri rapporti di specie.

Tag: Elisabeth Lloyd, Evoluzione, sessuologia


Prime pagine

  • Edizione: 2008
  • Euro: 26,00 €
  • Tot. pagine: 268
  • ISBN: 88-7578-042-0
  • Acquista con
    Acquista con IBSAcquista con Amazon

  • Traduzione di Elisa Faravelli

  • Collana:

  • Categoria: