La scoperta non basta – Giuliano Milani, Internazionale

Internazionale

Il numero di Internazionale dell’8 maggio ospita un’accurata recensione di Giuliano Milani dedicata al nostro Il morbo dei dottori di Sherwin B Nuland, storia di Ignàc Semmelweis – che scoprì la causa della febbre puerperale che provocò migliaia di decessi tra le partorienti – a cui Louis-Ferdinand Céline dedicò la sua tesi di laurea in medicina.

Milani sulle pagine di Internazionale scrive: «Il saggio di Nuland ricostruisce in modo approfondito e avvincente l’intera vicenda: le teoria che prima di Semmelweis circolavano sulle ragioni di questa malattia (come le stasi dei liquidi fetali o del latte materno), le prime ipotesi relative alle possibilità del contagio (confuse, legate all’atmosfera e ai “miasmi”, perché fatta nell’ignoranza della natura dei germi)». E ancora «i passaggi che permisero a Semmelweis, figlio della borghesia austroungarica, di capire che all’origine delle febbri c’erano dei medici che trattavano le partorienti dopo aver dissezionato cadaveri».

A questo link la recensione completa.

Acquista Il morbo dei dottori su Amazon, IBS o in versione e-book su Bookrepublic.