Codice Edizioni, nuova identità visiva rigorosa e riconoscibile – Andrea Fanti, Corriere della Sera

Corriere della Sera

Sul “Corriere della Sera“, Andrea Fanti analizza la nuova grafica di Codice edizioni. 

«Un lavoro di equilibrio tra testo e immagine, pensato in modo che quest’ultima non prevalga sul contenuto.» Un cambiamento che vuole tener conto del rispetto per il lettore, della cultura editoriale e della cultura grafica, per mantere l’armonia tra contenuto e oggetto-libro «all’insegna della qualità».

Il progetto grafico è di Silvia Virgillo, che prevede copertine con fotografie, minimali, che rinunciano a cornici e ad altri elementi decorativi che influiscano sull’iconografia.

Le copertine di narrativa sono illustrate da Davide Bonazzi, che già collabora con riviste internazionali. Per ogni titolo è prevista una soluzione visiva ad hoc, ma la mano di un unico illustratore darà un senso di continuità.

L’obiettivo è che i libri Codice «siano amati in tutta la loro forma, intellettuale, materiale ed estetica», come dichiara il presidente di Codice Edizioni Vittorio Bo.

A questo link l’articolo completo.