L’Italia divisa in due – Andrea Greco, Affari & Finanza – Repubblica

La Repubblica - Affari&Finanza

Più soldi in banca per i benestanti, meno redditi e più debiti per le famiglie fragili: così il lockdown e la crisi accentuano le diseguaglianze. Questa la riflessione da cui parte Andrea Greco in un lungo articolo di approfondimento su Affari&Finanza – Repubblica in cui vengono presentate anche le tesi di Appunti per il dopo, l’ebook frutto di una riflessione voluta dalla casa editrice Codice tra Fabio Innocenzi e Pietro Modiano (nata in seguito all’incontro Crisi sanitaria ed economia. Prospettive per il domani, parte del palinsesto di incontri online ospitato nella pagina Facebook di Codice edizioni nel primo periodo dell’emergenza da Covid-19).

“In Italia una ricerca diversa, ma con esiti simili e forieri di nuovi e peggiori distanziamenti sociali, l’hanno svolta i due banchieri Fabio Innocenzi e Pietro Modiano, fino a cinque mesi fa al vertici di Carige. Hanno studiato i dati Istat e Confcommercio in marzo e aprile, poi hanno pubblicato per Codice Edizioni Appunti per il dopo. La perdita di Pil nei due mesi di fermo la stimano in 80 miliardi di euro, per 60 dovuta al crollo dei consumi privati. Il fatto anomalo è che questo ammanco è da intestare per ben 65 miliardi al mancato reddito di 5 milioni di autonomi e di 5 milioni di cassintegrati.”

A questo link l’articolo completo.

Acquista Appunti per il dopo in versione e-book su Bookrepublic.