“Il libro dei numeri” di Joshua Cohen: “Dalla Bibbia a Internet siamo in cerca della Terra promessa” – Fanpage.it

Fanpage.it

Fanpage pubblica un’intervista a Joshua Cohen, presto in Italia per il book tour del suo nuovo romanzo  Il libro dei numeri.
Joshua Cohen ha parlato di tante cose: di Trump («È solo una persona. Forse anche meno.»), del legame tra il suo romanzo e il libro dei Numeri della Bibbia («il più strano»); di letteratura americana ed europea, della critica letteraria del suo Paese in costante ricerca del nuovo “grande scrittore americano”.
Ha anche raccontato com’è nata l’idea di scrivere Il libro dei numeri: «Nei primi anni del 2010, avrei voluto scrivere molte cose diverse: un romanzo storico sui primi tempi di Internet, un romanzo futurista basato sugli intrecci tra Stato e impresa sul tema della sorveglianza e un saggio sul passaggio da una cultura dell’alfabetizzazione a una cultura matematica. Avevo anche un’idea abbastanza vaga su un libro che raccontasse la storia di un ghost writer. Alla fine, nel 2013, ho detto a me a me stesso che potevo far confluire tutti questi temi in un unico romanzo».

A questo link l’intervista completa.

Acquista Il libro dei numeri su IBS o Amazon.

Joshua Cohen sarà alla libreria Ambasciatori di Bologna giovedì 5 settembre; ospite al Festivaletteratura di Mantova venerdì 6 settembre, dove terrà un incontro al mattino e alla sera presenterà Il libro dei numeri insieme al matematico Claudio Bartocci; e sabato 7 settembre a Milano alla libreria Il tempo ritrovato, con Claudia Durastanti e Philip Di Salvo.