Convenzionali recensisce Il volo dello storno di Rowan Hisayo Buchanan

convenzionali.wordpress.com

Gabriele Ottaviani porta Il volo dello storno, l’ultimo romanzo di Rowan Hisayo Buchanan, sul blog Convenzionali.

L’infelicità della protagonista, Mina, sembra priva di alcun fondamento concreto, al punto da renderla incomprensibile anche a lei stessa. L’incomunicabilità rende il malessere ancor più insidioso, soprattutto quando – scrive Ottaviani – «la voce che hai dentro, attimo dopo attimo ti convince che senza di te tutto andrebbe meglio per tutti». Ma la sensibilità di Mina le permette al contempo di godere di brevi momenti di intensa poesia. «Si misero a terra per osservarle meglio: ogni uccello disegnava in cielo la scia di una stella nera. C’erano più uccelli di tutti i desideri che mina avesse mai espresso. Ne volteggiava un numero tale che poteva esprimere un desiderio per Oscar, per Phoebe, per Psiche, per Amore, per la nonna.»

Il risultato è un libro «potente, lirico, intenso, raffinato, elegante, avvincente», commenta Ottaviani.

A questo link l’articolo completo.

Acquista Il volo dello storno su Ibs o Amazon o in e-book su Bookrepublic.