Assumere le “pillole cerebrali” per il potenziamento cognitivo – Anna Capasso, Libero.it

Libero.it

Libero.it dedica un articolo all’uscita di Cervello senza limiti di Johann Rossi Mason, libro-inchiesta dedicato all’assunzione di farmaci e integratori per il potenziamento cognitivo.

«Tutti vorrebbero un super cervello», dice Johann Rossi Mason, e infatti sempre più persone cercano di ottenere nootropi per diventare individui “ad alto funzionamento”, in grado cioè di mantenere livelli altissimi di concentrazione e non accusare fatica e sonno, e in questo modo rendere di più sul lavoro e nello studio.

Si stima che nelle università statunitensi faccia ricorso al potenziamento cognitivo 7 al 25 per cento degli studenti, mentre per l’Italia non ci sono ancora numeri precisi sul fenomeno. Con il sondaggio appena lanciato su www.cervellosenzalimiti.it si raccoglieranno i primi dati.

A questo link, l’articolo completo.

Acquista Cervello senza limiti su Ibs o Amazon.