Jon Ronson

Psicopatici al potere

Traduzione di Ilaria Oddenino e Chiara Stangalino

Varia · Letteratura · Psicologia
Euro: 21,00
Pagine: 268
ISBN: 9788875783624

Tutti noi crediamo che gli psicopatici si trovino più facilmente in prigione o in manicomio che non seduti ai tavoli dei consigli d’amministrazione di banche, imprese, aziende internazionali o, peggio ancora, sugli scranni più alti del potere politico. Psicopatici al potere, saggio esilarante che ha i tratti della commedia noir, ci dimostra che non è così. Gli psicopatici hanno tutte le qualità necessarie alla conquista e all’esercizio del potere: narcisismo, egocentrismo, mancanza di empatia, assenza di rimorso.

Ronson ci accompagna nelle stanze oscure dell’ambizione, tra CEO e uomini politici, per mostrarci la banalità del male in versione Wall Street. Non solo: la sua penna tagliente non risparmia neppure la cosiddetta “industria della pazzia”, un business milionario in cui i professionisti della follia, che spesso condividono più di un tratto psicopatologico con i loro pazienti, guadagnano fortune immense.

«Be’, però gli psicopatici in borsa non possono essere pericolosi come gli psicopatici serial killer» dissi.

«Mettiamola così: i serial killer rovinano le famiglie» replicò Bob, «mentre gli psicopatici ai vertici dell’economia e della politica rovinano intere società.» Jon Ronson

 

«Divertente. Terrificante. Provocatorio.» Nick Hornby