Nicholas Humphrey

Polvere d’anima

Traduzione di Giuseppe Maugeri

Varia · Neuroscienze · Psicologia
Euro: 15,90
Pagine: 231
ISBN: 9788875783952
Acquista

Per tutte le discipline che studiano il cervello umano la coscienza è la grande sfida ancora in corso, il territorio dove il rigore della scienza fa i conti con le pulsioni spirituali dell’uomo. In che modo, e soprattutto per quale motivo, entità fisiche quali siamo noi generano e provano sensazioni così impalpabili, così poco fisiche? Domande sfuggenti, come sfuggente è l’oggetto che si cerca di costringere in una risposta netta e definitiva.

Tra le tante voci spicca per la sua originalità e capacità suggestiva quella di Nicholas Humphrey, che pone la coscienza in un’ottica darwiniana  – si tratterebbe di un vantaggio evolutivo dell’uomo – e per capirne la magia non ha paura di scomodare una parola tabù per scienziati e psicologi: l’anima, il luogo in cui ognuno di noi vive e sperimenta la propria meravigliosa unicità.

«Polvere d’anima è più affascinante di una puntata di Mad Men.» “The New York Times”

«Nonostante non nutra alcuna fede nel soprannaturale, mi sento libero di riportare l’anima umana al luogo a cui sono certo appartenga: al centro degli studi sulla cocienza.» Nicholas Humphrey

«Humphrey parte dove Crick e gli altri si erano fermati, e aggiorna il calendario delle ricerche sulla coscienza.» “Science”