David Stipp

L’equazione di Dio

Traduzione di Giuseppe Bozzi

Varia · Fisica · Matematica · Storia
Pubblicazione: 14 giugno 2018
Euro: 21,00
Pagine: 185
ISBN: 9788875787547

Bertrand Russell ha scritto che la matematica può stupire e ammaliare tanto quanto la poesia. E in effetti anche la fisica e la matematica sono sempre state viste come una forma d’arte, nonostante usino altri strumenti e altri sguardi: formule e serie numeriche al posto di parole, scalpelli e colori. Più di due secoli fa Eulero, matematico svizzero tra i più prolifici della storia, scrisse quella che è stata definita “l’equazione di Dio”, una formulazione stilisticamente semplice eppure profonda nel suo significato e nelle sue implicazioni, capace di creare un inaspettato legame tra cinque simboli alla base dell’analisi matematica. Da allora la formula di Eulero, considerata come la più bella di sempre, ha conosciuto un numero sterminato di applicazioni, dall’aritmetica di base agli interessi composti in economia, fino alla tecnologia che maneggiamo ogni giorno.

Un intreccio brillante tra storia della matematica, filosofia e divulgazione scientifica.

«Questo incantevole libro di David Stipp ci mostra allo stesso tempo la bellezza e la forza della formula di Eulero. Un vero canto d’amore per la matematica». Ian Stewart