Marcello Cini

Il supermarket di Prometeo


Varia · Tecnologia
Euro: 29,00
Pagine: 486
ISBN: 88-7578-058-7

All’alba del nuovo millennio, si gioca quotidianamente sotto i nostri occhi una partita importantissima. Il XXI secolo si sta caratterizzando sempre più come l’epoca in cui, grazie agli strumenti forniti da scienza e tecnologia, la produzione e distribuzione di beni materiali viene progressivamente sostituita dalla produzione e dalla distribuzione di un bene collettivo e non tangibile: la conoscenza, sia essa l’ultima frontiera della ricerca piuttosto che l’intrattenimento di massa. Tutto questo in nome di una presunta democratizzazione del sapere che però risponde ed è soggetta unicamente alle leggi del mercato imposte da una economia capitalistica sempre più globale e invasiva. Ma c’è una contraddizione profonda fra la produzione di conoscenza, per sua natura frutto al tempo stesso della creatività individuale e del patrimonio comune dell’umanità intera attraverso un processo evolutivo non finalistico e la crescita dell’economia, che è finalizzata alla produzione di profitto. Non è forse questo cieco meccanismo di mercificazione della conoscenza a portare la scienza in tutt’altra direzione, impedendo di fatto che essa possa contribuire a migliorare la qualità della vita di tutta l’umanità?