Giulio Tononi

PHI

Traduzione di Silvio Ferraresi e Giulio Tononi

Illustrato
Euro: 35,00
Pagine: 344
ISBN: 9788875783822

Romanzo-saggio potente e suggestivo, PHI regala alla teoria sulla coscienza di Giulio Tononi un’inaspettata veste narrativa. Protagonista di questo libro, in più punti ispirato alla Divina Commedia, è Galileo Galilei. L’astronomo pisano viene guidato in questo viaggio onirico prima da Francis Crick, poi da Alan Turing e infine da Charles Darwin, alla scoperta di cos’è la coscienza e di com’è generata dal cervello.

Ma l’approdo finale di questa esplorazione è ancora più sorprendente delle sue premesse. Nel corso della narrazione Galileo, e con lui il lettore, scoprirà che la coscienza, da sempre considerata un mistero insondabile, appannaggio esclusivo della filosofia o mera illusione – laddove ciò che conta per la scienza è solo il brusio incessante delle cellule nervose – è in realtà la cosa più reale, più grande e più irriducibile che esista, ma non per questo non misurabile. Le sue forme sono geometriche, la sua misura un numero: PHI.

«PHI è un libro straordinario. Credo che l’approccio di Giulio Tononi  si dimostrerà corretto, con conseguenze profonde per la comprensione del nostro ruolo nell’universo. Come Crick dice a Galileo: questa è una storia per uomini adulti, non una favola per consolare i bambini.»

Christof Koch, “Nature”

«Giulio Tononi ha dato corpo e anima alle ultime frontiere della ricerca neuroscientifica, e le ha fatte diventare un meraviglioso romanzo.»

Oliver Sacks

«PHI è un’opera di poesia quasi unica. Dico “quasi” perché ce n’è stata un’altra simile, circa duemila anni fa: il De rerum natura di Lucrezio.»

David Eagleman, The Wall Street Journal