"Il primo uomo" di Ann Gibbons
Ann Gibbons

Il primo uomo

Traduzione di Laura Appiani
Varia · Evoluzionismo
Euro: 28,00
Pagine: 296
ISBN: 9788875781262

Dimenticatevi l’immagine classica del paleoantropologo, chiuso in un museo a misurare ossa e fare analisi di laboratorio. Le vite di Michel Brunet, Tim White, Richard Leakey e degli altri “cacciatori di fossili” che incontrerete leggendo questo libro ricordano più Indiana Jones che non i rarefatti ambienti accademici. Malattie, funambolici atterraggi in aeroplano su piste sterrate appena segnalate, temperature da girone infernale, spionaggio, burocrazie corrotte, ladri, delicati rapporti diplomatici con instabili governi africani. Ma soprattutto una passione sconfinata per la scienza, alla ricerca dei reperti fossili in grado di determinare l’alba del genere umano e ricostruire le origini e la storia evolutiva di Homo sapiens. Ann Gibbons ripercorre in questo libro le scoperte salienti che hanno accompagnato gli studi di paleoantropologia negli ultimi 25 anni, dopo il ritrovamento in Etiopia di Lucy, lo scheletro di australopiteco vecchio di tre milioni di anni. Un saggio che si legge come un romanzo; un’avventura che si snoda tra Kenya, Ciad e che vi terrà incollati al libro dalla prima all’ultima pagina.