"Fatto a mano", Anna Ploszajski
Anna Ploszajski

Fatto a mano

Traduzione di Davide Fassio
Antropologia · Chimica · Design · Fisica · Scienza dei materiali · Tecnologia
Pubblicazione: 11 maggio 2022
Euro: 23,00
Pagine: 256
ISBN: 9791254500071

Reazioni chimiche, leggi fisiche, strutture atomiche, interazioni fondamentali, tensioni di snervamento… Nei secoli il progresso scientifico ci ha garantito una comprensione vastissima e approfondita delle proprietà dei materiali che usiamo nei più disparati ambiti della nostra vita. Esiste però anche un tipo di conoscenza che ha poco a che vedere con la teoria e le formule, e molto con la pratica manuale e il tatto. Una conoscenza legata al fare con le proprie mani. La scienziata Anna Ploszajski esce dal laboratorio e attraversa i mondi di chi lavora a diretto contatto con i materiali che ci circondano. Insieme a falegnami, fabbri, makers e ceramisti tocca letteralmente con mano vetro, legno, acciaio, carta e persino lo zucchero. Incide, plasma, salda, forgia. E messi da parte microscopi e calcolatrici, ci regala un nuovo sguardo – intrecciato con antropologia, storia, design, artigianato e una buona dose di aneddoti personali – che risveglierà i nostri sensi e ci farà scoprire le insolite qualità degli oggetti che maneggiamo tutti i giorni.

«Mi accorsi che c’era una lacuna enorme nel mio sapere. Conoscevo a menadito le teorie sulla fragilità e sull’elasticità, per esempio, ma non riuscivo a distinguere molte delle sostanze presenti su quegli scaffali. Ero abituata a investigare il mondo dei materiali con gli strumenti della scienza, ma avevo i sensi addormentati.»