"Breve storia del sangue" Rose George
Rose George

Breve storia del sangue

Traduzione di Fabrizio Coppola
Varia · Medicina · Storia
Pubblicazione: 4 novembre 2020
Euro: 29,00
Pagine: 416
ISBN: 9788875788742

Porta la vita, eppure molti svengono solo a vederlo. Spesso va smaltito come un rifiuto, ma è anche un bene più prezioso del petrolio. Può salvare una persona, ma anche trasmettergli malattie mortali. Ognuno di noi ne ha circa cinque litri in corpo, eppure tanti non conoscono il proprio gruppo sanguigno. Anche l’evento biologico più demonizzato ha a che fare con il sangue: le mestruazioni, nonostante coinvolgano ogni mese milioni di donne nel mondo, sono ancora un tabù. Tra scienza e politica, credenze e medicina, Breve storia del sangue ci racconta il potere di questa sostanza «stupefacente e splendida», dai salassi con le sanguisughe alla biopsia liquida, che promette di diagnosticare il cancro e altre malattie con un semplice esame. Ci fa conoscere Janet Vaughan, che in vista dei bombardamenti nazisti su Londra organizzò e gestì il primo sistema di donazione, raccolta e distribuzione del sangue del Regno Unito, e Arunachalam Muruganantham, famoso per il suo macchinario per produrre assorbenti a basso costo nei Paesi in via di sviluppo. Esplora il business miliardario delle trasfusioni e guarda al futuro della ricerca sullo sviluppo del sangue sintetico, che per ora esiste solo nei film ma di cui «il mondo ha un gran bisogno».

«Meraviglioso… Un libro avvincente, vitale, scritto da una delle migliori saggiste in circolazione». “The Guardian”
«Breve storia del sangue è una cronaca efficace, con una prosa coinvolgente punteggiata da legittimi momenti di indignazione». “The Wall Street Journal”
«Credo che ciascuno di noi dovrebbe sapere qualcosa di più su questo argomento». Bill Gates