[Uno strano silenzio – marzo 2012]

Alessandro Beretta su Rolling Stone di marzo recensisce Uno strano silenzio di Paul Davies e regala al libro ben 4 stelle (il massimo).
[…] Ce n’è per tutti i rami della scienza e tra batteri estremofili, finestre di abitabilità, macchine di Von Neumann e altro si corteggia il confine tra adrenalina e scetticismo. Una lettura che fa pulizia di astronavi, mostri e mito come l’Area 51 (mai nominata). Finora non si è raggiunto nessun risultato, ma nel frigorifero del SETI è pronta una bottiglia di champagne.