Quegli esploratori romantici e perduti (aprile 2012)

Orazio Antinori in Eritrea ed Etiopia, Odoardo Beccari nel Borneo, Luigi Maria d’Albertis in Nuova Guinea, Filippo de Filippi nel Caucaso e nell’Himalaya, Giacomo Bove in Patagonia e Leonardo Fea in Birmania sono solo alcuni tra gli esploratori Italiani di cui Stefano Mazzotti racconta le grandi avventure e scoperte nelle zone più selvagge e inesplorate dei cinque continenti.

Il Gazzettino ne parla in una recensione al suo ultimo libro, Esploratori perduti.