«Non pensate che il rifiuto del vaccino dipenda da poca o nessuna informazione. Succede semmai il contrario. È proprio l’eccesso informativo, generalmente dal web, a fare il male della prevenzione». (continua a leggere »)