«L’orologiaio miope , come il blog da cui è tratto, si occupa di “creature strane, a volte brutte e poco simpatiche”. Dal calamaro vampiro che vive nelle acque abissali alla (continua a leggere »)

«A fornire lo spunto per il titolo è una frase che l’autore Renato Bruni, professore associato in botanica farmaceutica all’Università di Parma, attribuisce a suo nonno, intento a trafficare nell’orto: (continua a leggere »)