«Non è un paese per scienziati, l’Italia. Almeno non per quei ricercatori i quali sanno che il progresso scientifico e tecnologico si fonda su quella che il Nobel Jacques Monod (continua a leggere »)