«Dopo ogni terremoto escono tante bufale, ne abbiamo sentite parecchie, dagli allineamenti dei pianeti alle unioni civili. Credo che l’unico modo per contrastarle sia quello di mantenere un’informazione scientificamente corretta (continua a leggere »)

«Oltre l’orizzonte c’è tanto altro, contrariamente a quanto dicono i divulgatori della teoria del tutto. Oggi capiamo il 5 per cento dell’universo. Spero che oltre l’orizzonte ci sia la gravità (continua a leggere »)

«C’è un’opinione diffusa tra gli scienziati che rappresentano gli uomini come dei robot, comandati da sofisticatissimi cervelli-computer. Ma c’è anche una voce fuori dal coro, quella dello scienziato americano Michael (continua a leggere »)