Risultati per tag: stefano milano

Oggi, 5 dicembre, prende il via -fino a lunedì 8- la prima edizione del Salone del libro di Alpignano (TO): Libri in Luce. Riportiamo dal sito di Lettera Ventitré, che (continua a leggere »)

È sulla bocca e nell’immaginario di tutti: il Brasile è il paese protagonista di questi ultimi mesi. Sede dei Mondiali 2014, ha gli occhi di mezzo mondo puntati addosso, e non solo per ragioni calcistiche. Dopo essere stato invidiato per lo sviluppo economico degli ultimi anni – mentre sull’Occidente pesava la crisi –, oggi la sua esplosione vive un momento di assestamento, generando ovunque preoccupazioni, ipotesi, aspettative, soprattutto perché in concomitanza di due eventi mondiali: la Coppa e le Olimpiadi.
Oxygen racconta il presente di questo paese dai grandi contrasti, luogo di ricchezze immense forse a rischio, che esporta di tutto e deve importare moltissimo, che cresce e si arresta, che festeggia e protesta. Una nazione di cui tutti hanno un’immagine forte, ma che in pochi conoscono davvero. Il paese degli eccessi e delle grandi passioni, come quella del calcio mondiale che, dopo 64 anni, è tornato in terra brasiliana.
(continua a leggere »)

Oggi inizia a Settimo Torinese la seconda edizione del Festival dell’Innovazione e della Scienza, organizzato dalla Biblioteca Civica Multimediale Archimede. Il Festival durerà una settimana: da lunedì 13 a domenica (continua a leggere »)

Siamo e saremo sempre più numerosi, più longevi, più sani e consumeremo quantità enormi di prodotti in un pianeta dalle risorse in progressivo esaurimento. L’unica strada per la sopravvivenza è usare meglio quello che abbiamo e produrre di più a parità di risorse impiegate.
È l’efficienza: un’esigenza che diventa anche un’opportunità di sviluppo, che entra in tutti gli ambiti della nostra vita quotidiana – sociale, economica, politica – e che può diventare il motore della crescita globale. A partire dal concetto stesso di energia, tutto deve essere ripensato, ristrutturato. Oxygen racconta questo cambio di paradigma della quotidianità, dal quale sono già nate nuove strade, professioni, industrie: un’economia che inventa soluzioni per un futuro sostenibile, nel quale l’efficienza genera efficienza, in una crescita progressiva e spontanea. Come accade in natura (e descritto dalla sequenza di Fibonacci in copertina) e come anche noi possiamo fare.
(continua a leggere »)