Risultati per tag: invenzioni

Il velocipide, l’ombrello, il coltello da tavola, la bicicletta a motore e la scatola dei Tic Tac, sono solo alcuni dei 150 brevetti che Vittorio Marchis è andato a scovare al Patent Office degli Stati Uniti d’America e che ripercorrono 150 (anni di) invenzioni italiane. (continua a leggere »)

Domenica 30 ottobre 2011, alle ore 18:00 nella Sala del Minor Consiglio del Palazzo Ducale di Genova, all’interno degli incontri legati al Festival della Scienza, Gennaro De Michele ci racconta Centocinquant’anni elettrizzanti, la storia delle ricerche e delle invenzioni di brillanti ricercatori italiani, alcuni diventati famosi, altri ormai “eroi dimenticati”, che insieme hanno contribuito all’affermazione dell’industria elettrica. (continua a leggere »)

A novembre esce in libreria Centocinquanta (anni di) invenzioni italiane di Vittorio Marchis.
“Se questo libro potesse trasformarsi in un brevetto, come accadeva nelle metamorfosi della mitologia, le sue rivendicazioni di novità non sarebbero di certo le macchine e le invenzioni, le centocinquanta “cose” che sono l’oggetto di questa rassegna…” (continua a leggere »)

Il libro di Vittorio Marchis, 150 (anni di) invenzioni italiane, diventa uno spettacolo teatrale che andrà in scena domani, giovedì 27 ottobre 2011, al Teatro della Tosse di Genova, all’interno del ciclo di eventi speciali legati al Festival della Scienza. (continua a leggere »)

Il primo brevetto concesso negli Stati Uniti a un italiano porta il numero 8417 (oggi i brevetti rilasciati negli Stati Uniti sono circa otto milioni) e la data del 17 ottobre 1851. Clemente Masserano vi descrive l’invenzione di una locomotiva mossa dalla forza di animali e spiega che l’energia motrice ottenuta dalla forza dei cavalli “costa” quindici volte meno di quella ottenuta bruciando carbone in una macchina a vapore. (continua a leggere »)