Risultati per tag: invenzioni

Una nazione contadina che aggredisce il futuro a colpi di ingegno e stile, sorretta da una figura, quella dell’inventore, che da genio artigiano diventa sempre di più cervello d’impresa: è il ritratto del Belpaese che emerge da 150 (anni di) invenzioni italiane di Vittorio Marchis, docente di storia dell’industria italiana al Politecnico di Torino. (continua a leggere »)

Vi presentiamo il video dello spettacolo teatrale Patent centocinquanta, tratto dal libro 150 (anni di) invenzioni italiane di Vittorio Marchis, ripreso durante il Festival della Scienza dalle telecamere di Festival Scienza Live. Vi segnaliamo inoltre che il libro di Vittorio Marchis questa settimana è stato inserito nella lista dei libri consigliati dal programma televisivo Che tempo che fa, condotto da Fabio Fazio. (continua a leggere »)

D’accordo, oggi come oggi la nostra Italia non è proprio sugli scudi… ma il genio italico è ancora bene attestato. Dalla “Vespa” all’ombrello, dalla caffettiera all’aliscafo, sono numerosissimi i brevetti che hanno creato autentiche tappe storiche. L’elenco sarebbe troppo lungo da trascrivere: dovrei citare la mitica “Cinquecento”, piuttosto che la lampada “Parentesi” di CASTIGLIONI, per non parlare dei vari modelli di macchine per scrivere Olivetti. E che dire, allora, del forno da cottura?
(continua a leggere »)

Be it Known. Inizia così l’articolo di Gianluigi Ricuperati su La Repubblica, che recensisce il libro di Vittorio Marchis, 150 (anni di) invenzioni italiane. Il giornalista ci ricorda che inizia così anche la formula di archiviazione di tutti i brevetti presso il Patent Office degli Stati Uniti. (continua a leggere »)

Italiani, popolo di inventori. Ma anche di smemorati. Dimentichiamo infatti che alcune delle invenzioni più importanti e utili della storia le dobbiamo a nostri connazionali. A cominciare dall’ombrello, la pompa per gonfiare le gomme della bicicletta, la matita con il serbatoio per le mine di ricambio, la scatoletta per i Tic-tac, la gruccia per appendere le gonne (quella con i due ganci alle estremità). (continua a leggere »)