Risultati per tag: giorgio vasta

Istituzioni, assemblee, palazzi importanti e uffici sparsi per tutti gli Stati membri: l’Unione europea a volte può sembrare distante e difficile da comprendere. Ma è più vicina di quanto sembri.
È nel portafoglio, nei documenti, nella libertà, nel cibo, nel sacchetto della spesa, nel lavoro, nella scuola, nella tranquillità nazionale. E così l’Unione deve essere riconosciuta, come l’organizzazione che da molto tempo condiziona positivamente il nostro presente e il nostro futuro.
In occasione dei sei mesi di presidenza italiana al Consiglio europeo, Oxygen racconta l’Europa come essa è oggi e com’è stata in passato, spiegando la sua influenza positiva e riflettendo sui passi continui ancora da compiere. Perché, come sosteneva Jacques Delors, «L’Europa è come la bicicletta: se non va avanti, cade».
(continua a leggere »)

«Se ne stanno all’aperto così come nei seminterrati, nelle polisportive o nelle ville nascoste dai muri di cinta. Sono depressioni scavate nella terra o foderate di cemento, oppure prefabbricate e (continua a leggere »)

«Partiamo da quello che potrebbe apparire un paradosso: “Laddove Giovanni Paolo II riteneva che la dignità richiedesse l’inviolabilità della vita umana, dal concepimento alla cessazione naturale di tutte le funzioni (continua a leggere »)