Risultati per tag: fulvio conti

Lo sviluppo sta prendendo altre vie. Oggi che la crescita economica non si può scindere da quella sociale, il Terzo settore sta diventando sempre più rilevante nel panorama globale, sia in termini di peso istituzionale sia come traino degli altri settori. Per capire come questo sia successo e quali siano le enormi potenzialità che in esso si celano, Oxygen analizza l’evoluzione della filantropia mondiale, da teorizzato “amore per l’uomo” a macchina di sviluppo, innovazione, investimenti. Con case histories, riflessioni di chi nelle charities lavora ogni giorno o che può lavorare grazie ad esse, dati alla mano e progetti concreti, il numero racconta come l’attenzione sociale possa diventare sviluppo per tutti: umano, sociale, ambientale ed economico. (continua a leggere »)

L’industria è sicurezza perché è fabbricazione, creazione, unità di spirito e di materia, di corpo e anima della società; una sicurezza minata oggi dalla crisi economica mondiale. E così in Italia – il secondo Paese manifatturiero in Europa – fare le cose bene non basta più: bisogna saperle fare meglio degli altri. Per riuscirci è innanzitutto necessario ricostruire l’orgoglio industriale, valorizzare il lavoro in ogni ruolo, dare spazio alla creatività e all’iniziativa, mettere le piccole aziende in rete e quelle più grandi nelle condizioni di andare incontro ai nuovi bisogni globali e alle nuove tendenze tecnologiche. La chiave del successo è l’innovazione continua.
Questo numero di Oxygen racconta molte storie di successo, all’alba di quella che in molti già definiscono come la “terza rivoluzione industriale”, che sta attraversando il mondo intero e rilanciando la qualità manifatturiera dei Paesi storicamente più industrializzati.
(continua a leggere »)

Fra le scoperte scientifiche, l’energia elettrica è quella che ha maggiormente trasformato la quotidianità e la storia.
In Italia questa forte influenza è stata dimostrata dal coincidere dello sviluppo economico con la nascita e i primi 50 anni di Enel: 18.250 giorni in cui l’energia è stata il motore dei cambiamenti storici, sociali, tecnologici.
Un percorso che continua, anche al di fuori del nostro Paese: l’energia, giorno dopo giorno, si appresta a essere vettore protagonista del futuro e delle sue sfide, a partire da quella ambientale. (continua a leggere »)

Il XXI secolo è l’epoca dello smarter consumer. Il consumatore di oggi ha una possibilità di scelta inimmaginabile: ha in tasca un supercomputer che gli permette di ottenere quello che vuole, e al miglior prezzo. Le persone stanno diventando più intelligenti perché lo stanno diventando gli oggetti che utilizzano, e questo comincia a esser valido praticamente per qualsiasi cosa. Oggi i consumatori sono più liberi: di evitare, accettare e interagire con un’offerta commerciale, di prendere parte a un’idea e migliorarla. Il consumatore intelligente è attento al tema dell’eco-sostenibilità e della solidarietà sociale nella produzione di beni o servizi. Per questo motivo, lo smart consumer è già in via di estinzione, sostituito dalla sua nuova versione, il consumer 2.0, ovvero il consumatore eco-smart. (continua a leggere »)