Risultati per tag: evoluzionismo

Una delle cifre distintive di Stephen Jay Gould era la capacità di dar forma al proprio pensiero attraverso saggi brevi ed editoriali pubblicati a centinaia su riviste e periodici come Natural History, Time e New York Times. Piccoli capolavori della divulgazione scientifica che prendevano spunto da un’occasione particolare -un libro, un fatto politico o anche solo una partita di baseball, di cui Gould era appassionato ed esperto -per alimentare riflessioni più profonde e “portare al lettore il diretto destro delle mie ragioni”. É il caso di Un riccio nella tempesta, un’antologia che raccoglie diciotto testi pubblicati sulla New York Review of Books, recensioni ai libri che si allargano alla trattazione di idee centrali della teoria dell’evoluzione e della sua storia. Un libro fuori catalogo da molti anni di uno dei maggiori divulgatori scientifici del Novecento. (continua a leggere »)

Il viaggio, iniziato circa sessantamila anni fa da un remoto angolo dell’attuale Etiopia, che ha portato uno sparuto gruppo di homo sapiens a colonizzare l’intero pianeta, è la prima, emozionante narrazione della storia dell’uomo: il momento fondativo in cui tutto è cominciato. Quella dei nostri antenati non è stata però un’avanzata solitaria e lineare, bensì una lunga convivenza -in certi casi una competizione- con le altre specie di ominidi che già popolavano i continenti milioni di anni prima della comparsa del genere homo; l’approdo tutt’altro che scontato di un percorso evolutivo difficile e articolato. Poi, nel giro di poche decine di migliaia di anni, qualcosa è successo; qualcosa di potente, così potente, inaspettato e rivoluzionario da permettere a homo sapiens di rimanere unica specie umana sopravvissuta, rendendoci così, davvero, ‘i signori del pianeta’. (continua a leggere »)

Bella recensione su Saturno (inserto culturale de Il Fatto Quotidiano) a firma di Riccardo Chiaberge.
Nell’articolo sono citate, oltre al libro, anche la mostra che è in corso a Milano per i festeggiamenti del novantesimo compleanno di Luca Cavalli-Sforza, sia la mostra HomoSapiens organizzata da Codice.Idee per la Cultura e PalaExpo di Roma. (continua a leggere »)

Un saggio che dalla biologia e dallo studio dell’evoluzione allarga la propria riflessione al funzionamento stesso della società e della cultura umana.

L’evoluzione è stata spesso presentata come un meccanismo prevalentemente competitivo. Questa prospettiva ha avuto notevoli effetti sul modo in cui studiamo le scienze della vita e la stessa cultura. Eppure la storia della biologia non si riduce alla sola competizione, ci dice Martin Nowak: in questa visione manca qualcosa di molto più profondo. A qualsiasi livello il mondo animale ha sempre trovato e trova tuttora nella cooperazione un motore evolutivo altrettanto potente: dai filamenti di batteri, in cui alcune cellule “si sacrificano” per nutrire le cellule vicine, fino al comportamento di alcune specie animali come le api e le formiche, l’altruismo e la collaborazione sono meccanismi che insieme alla selezione agiscono nel processo evolutivo. Fino ad arrivare alla specie più cooperativa, ai “supercooperatori”: gli uomini. (continua a leggere »)

“Carissimo Mr. Darwin, buon compleanno! Spero che lei stia bene, almeno quanto ci si può aspettare da uno che è morto 129 anni fa”. (continua a leggere »)