Risultati per tag: 150 anni

Alcuni dei più autorevoli specialisti della materia raccontano in quattordici saggi (a cura del giornalista scientifico Marco Cattaneo) un secolo e mezzo di storia della scienza nazionale. Senza avere la pretesa della completezza, questo lavoro ha il merito di raccogliere una serie di episodi esemplari del ruolo fondamentale della scienza nello sviluppo dell’Italia. “Il quadro che emerge è quello di un’avventura in chiaroscuro – osserva il curatore – in cui luminose storie di scienza si confondono troppo spesso con meschine vicende politiche. In cui il coraggio di alcuni straordinari ingegni si oppone (…) alla prosopopea supponente di chi crede che la ricerca scientifica sia un lusso, se non proprio uno spreco, nel quadro del sistema produttivo di un paese”. (continua a leggere »)

Un numero speciale di Oxygen, dedicato ai 150 anni dell’Unità d’Italia, attraverso la storia e l’evoluzione delle scoperte scientifiche e dell’innovazione “made in Italy”, passata, presente e futura. (continua a leggere »)

Domenica 30 ottobre 2011, alle ore 18:00 nella Sala del Minor Consiglio del Palazzo Ducale di Genova, all’interno degli incontri legati al Festival della Scienza, Gennaro De Michele ci racconta Centocinquant’anni elettrizzanti, la storia delle ricerche e delle invenzioni di brillanti ricercatori italiani, alcuni diventati famosi, altri ormai “eroi dimenticati”, che insieme hanno contribuito all’affermazione dell’industria elettrica. (continua a leggere »)

A novembre esce in libreria Centocinquanta (anni di) invenzioni italiane di Vittorio Marchis.
“Se questo libro potesse trasformarsi in un brevetto, come accadeva nelle metamorfosi della mitologia, le sue rivendicazioni di novità non sarebbero di certo le macchine e le invenzioni, le centocinquanta “cose” che sono l’oggetto di questa rassegna…” (continua a leggere »)

Che cosa ha prodotto la scienza italiana nei centocinquant’anni dell’Unità? Non è difficile rispondere. Bastano alcuni esempi, tra i tanti raccontati in questo libro, per dire quanto l’Italia abbia contribuito alla realizzazione di svolte scientifiche e culturali decisive a livello internazionale, nonostante gli ostacoli e le resistenze opposte da una politica spesso ottusa. (continua a leggere »)