Il respiro della notte: un’avventura della nostra anima – Carlo Baroni, Sette

12 aprile 2018 - rassegna stampa - Sette - Il Corriere della Sera

«Il respiro della notte: il titolo vale già la voglia di leggere questo libro. Sudafrica 1914, lontano dalla tempesta che sta per travolgere l’Europa. Un uomo in cerca di certezze. Una foresta con presenze che solo chi ha occhi speciali può vedere. La penna di Richard Mason, il talento di Anime alla deriva. Un mondo che non c’è più. E un’avventura che comincia nel profondo della nostra anima».

Su Sette – Il Corriere della Sera, il romanzo di Richard Mason è tra i sette libri consigliati della settimana.

Clicca qui per leggere la recensione di Carlo Baroni.

Sudafrica, luglio 1914. Mentre in Europa sta per iniziare la devastazione della prima guerra mondiale, Piet Barol abbandona il trambusto del mondo civilizzato e il passato da cui sta fuggendo per avventurarsi nella più grande e misteriosa foresta africana. Per salvare la sua attività di mobilio di pregio ha bisogno di legname prezioso, e ha bisogno che sia gratis.
Le guide bantu che ha scelto, però, hanno i loro motivi per accompagnarlo nelle terre dove sono convinti che vivano gli spiriti dei loro antenati. Quello che Piet troverà a Gwadana lo cambierà per sempre, e innescherà una catena di eventi che non potrà prevedere né controllare. E quando ormai il suo potere di persuasione lo avrà abbandonato, Piet dovrà ricorrere a più oscuri e pericolosi mezzi per ottenere ciò che vuole.

Acquista Il respiro della notte su IBS o su Amazon.

Tag: Il respiro della notte, Mason, Narrativa, Richard Mason, Romanzo