I rifiuti sono il lato B del nostro sviluppo – Francesco Suman, Il Bo

10 maggio 2018 - rassegna stampa - Il Bo

«L’editore Codice ci ha aiutato moltissimo, credendo da subito nel progetto, anche quando sembrava solo un’idea stravagante: un libro sui rifiuti che si legge come un libro di racconti! Ha dato all’opera un grande contributo editoriale e grafico, che l’ha molto arricchito. Grazie a questo contributo, adesso Trash è un libro di facile fruizione, molto godibile dal punto di vista visivo e della narrazione, che si può leggere come una raccolta di storie separate tra loro o come un insieme narrativo. Il pubblico a cui si rivolge è ampio: dai ragazzi delle scuole fino ai lettori esperti, perché è al contempo un libro pieno di curiosità e scientificamente rigoroso, in cui ogni singolo dato è stato controllato alla base e il report originario o la ricerca scientifica di riferimento vengono sempre citati. (…)

Trash ha il grande pregio di contenere storie che hanno colpito noi per primi, non essendo né io né Piero Martin in partenza esperti di rifiuti. Ogni storia è stata una sorpresa, come scoprire che ci sono rifiuti sulla luna, o sulla cima dell’Everest, o che abbiamo inquinato persino la fossa delle Marianne. I rifiuti come li conosciamo oggi, virtualmente eterni, li abbiamo inventati noi: tecnicamente, fino a quando erano biodegradabili o si trattava di materiali presenti in natura, non esistevano, se non per brevi periodi. Non sono quindi un problema connesso alla vita, ma sono legati alla civilizzazione umana dalla rivoluzione industriale in poi, e in parte rilevante all’invenzione delle materie plastiche. I rifiuti sono il lato B del nostro sviluppo».

Com’è nato il progetto Trash? Qual è il take home message del libro? Quali dati abbiamo a disposizione riguardo all’impatto dei rifiuti sull’ecosistema?

Su Il Bo, Alessandra Viola risponde alle domande di Francesco Suman, raccontando la genesi del libro entrato nella cinquina finalista del Premio Galileo.

Clicca qui per leggere l’intervista.

Questo libro è un viaggio, divertente e scientificamente rigoroso, alla scoperta dei rifiuti fuori e dentro di noi. Curiosità e tanti dati, tecnologie di punta e antiche tradizioni, arte e persino ricette gourmet per ricostruire la storia di un’idea – quella del rifiuto – che nei secoli si è trasformata moltissime volte. Dalle nostre case all’intero pianeta, tante storie per scoprire cosa e quanto sprechiamo, quanto vale quello che finisce nel cestino, nelle fogne o in discarica e cosa ci si potrebbe fare (o già ci si fa). Perché dall’arte all’industria, dalla tecnologia all’ambiente i rifiuti sono un problema che può mettere a repentaglio lo sviluppo sostenibile, ma possono essere una soluzione.

Acquista Trash su IBS o Amazon.

Tag: Alessandra Viola, Piero Martin, Premio Galileo, riciclo, rifiuti, riuso, trash, Trash. Tutto quello che dovreste sapere sui rifiuti