Premio Strega: Sebastiano Mondadori per Codice

18 marzo 2015 - rassegna stampa - ANSA.it

«Codice Edizioni parteciperà, per la prima volta nella sua storia, al Premio Strega 2015, con il romanzo di Sebastiano Mondadori Gli amici che non ho, presentato da Antonio Pascale e Lorenzo Pavolini. Lo annuncia la casa editrice. La cinquina, con tre preferenze, si voterà il 10 giugno a Casa Bellonci, a Roma. Il 2 luglio la proclamazione del vincitore al Ninfeo di Villa Giulia. “Sono onorato di partecipare con Gli amici che non ho a un premio tanto prestigioso come lo Strega, soprattutto in un’edizione come quella in corso in cui si sente chiara una volontà di rinnovamento. Le nuove regole appena introdotte sono un segnale forte di tale volontà e si muovono nella direzione della trasparenza” dice Vittorio Bo, presidente di Codice Edizioni che si congratula “con Tullio De Mauro e tutti coloro i quali sono riusciti ancora una volta a rendere attuale lo Strega”.
Gli amici che non ho è una poderosa e affascinante, divertentissima rincorsa (narrativa) che l’ex comico Giuliano Sconforti compie per saltare il suo ostacolo: ha un debito da sanare” spiega Pascale nelle motivazioni alla candidatura di Sebastiano Mondadori al Premio Strega.
Nipote di Arnoldo, Sebastiano Mondadori è nato a Milano nel 1970 ma vive a Lucca, dove nel 2006 ha fondato la scuola di scrittura creativa Barnabooth, che dirige. Tra i suoi libri Gli anni incompiuti e Un anno fa domani, selezionato per il Premio Strega nel 2010».

ANSA (per leggere la versione originale uscita sul sito dell’ANSA, clicca QUI).

 

mondadori_copertinaGiuliano Sconforti, il protagonista del nuovo, grande romanzo di Sebastiano Mondadori, ha due ossessioni: le donne e il denaro, che non basta mai. Gli amici lo abbandonano, le ex mogli lo perseguitano, le amanti scalpitano, ma c’è lei, Miriam, l’errore perfetto in cui dissipare ciò che resta del desiderio di amare. E poi c’è il nonno amato e temuto, il nonno che alle otto del mattino ha già fatto visita alla prima delle sue amanti, e che decide di farsi seppellire in pigiama perché lui, che ha vissuto tempi duri, sa bene quanto sia scomodo dormire vestiti.
La Vedova, l’Orfana, l’Attricetta, la Zita e l’Ebrea Errata sono solo alcune delle donne che incontreremo nel romanzo, un viaggio al cuore del desiderio. Un romanzo carnale, scorretto, esilarante, con un personaggio, Giuliano Sconforti, che non vorremmo mai finire di ascoltare.

Acquista il libro subito su Amazon, IBS, o Bookrepublic

 

Tag: Gli amici che non ho, Premio Strega, Sebastiano Mondadori