“Contro i comportamenti dell’umanità definita il killer planetario Wilson non porta solamente argomenti scientifici, ma anche filosofici, morali ed estetici in un’appassionata difesa delle diverse forme di vita esistenti sul pianeta” (continua a leggere »)