Lee – Come siamo diventati nordcoreani di Krys Lee, IL magazine-Il Sole 24 Ore

11 luglio 2017 - rassegna stampa - IL magazine - Sole24Ore

«Nostra madre, in abito di seta, i capelli raccolti in uno chignon, si sedette a un lato del lungo tavolo di mogano; nostro padre, in completo nero, all’altro. Anche se sembravano divertirsi, avevano tutti paura. Non fosse stato per i distintivi e la presenza del Caro Leader, che li osservava dal suo posto a capotavola, sarebbe stata una festa come un’altra».

Quando si vive in un regime governato da un leader dispotico come Kim Jong-un, la vita può subire stravolgimenti repentini per un nonnulla. Nel suo romanzo Come siamo diventati nordcoreani Krys Lee illustra questa sensazione di precarietà con una scena di grande impatto emotivo che IL magazine de Il Sole 24 Ore ha scelto di pubblicare in forma di estratto.

Leggi l’estratto

Tag: Cina, Come siamo diventati nordcoreani, Confine, Corea del Nord, Corea del Sud, Esuli, Kim Jong-un, Krys Lee, Narrativa, Regime, Rifugiati