[Il Secolo XIX – 150 (anni di) invenzioni italiane – ottobre 2011]

26 ottobre 2011 - rassegna stampa

“Che il nostro sia un Paese di navigatori è già stato più volte affermato, ma che gli esploratori si siano spesso più recentemente trasformati inventori è una realtà dimenticata. Quanto poi il mare e le esperienze della navigazione abbiano ispirato la scoperta di nuovi “trovati”, è questo il termine dell’invenzione in gergo burocratese, è tanto più vero per una regione come la Liguria e in particolare per Genova.

Nel libro “150 (anni di) invenzioni italiane”, scorrendo la carrellata che passa in rassegna anno dopo anno i brevetti conseguiti da italiani presso il Ptent Office degli Stati Uniti, la presenza di inventori legati al mare e al territorio ligure si fa viva sin dai primi anni”.

Vittorio Marchis parla dei Genovesi nella storia dei brevetti, con un articolo su Il Secolo XIX.

Tag: 150 (anni di) invenzioni italiane, genio italiano, genova, invenzioni, patent, scoperte, secolo XIX, Vittorio Marchis