Coates – In “Tra me e il mondo” Ta-Nehisi Coates racconta la ferocia Usa sul corpo dei neri di Massimiliano Virgilio, Fanpage.it

22 luglio 2016 - rassegna stampa

«A mio avviso, stiamo parlando di un libro fondamentale per capire ciò che sta accadendo negli Stati Uniti oggi, dove alcuni poliziotti ammazzano i neri e alcuni neri ammazzano i poliziotti. Un libro scritto con la forza e la durezza di un discorso di Malcolm X, dove i pensieri e le parole mettono a disagio anche il più illuminato dei bianchi»coates_sovra_ese_bozza3.

 

Tra me e il mondo descrive la barriera che, negli Stati Uniti, separa i neri dal resto della società. Una barriera invisibile, ma concreta e talmente radicata nel tessuto sociale da costituire un pericolo per l’intera comunità afroamericana. Ta-Nehisi Coates la descrive senza mezzi termini, riportando le storie vere di ragazzi che contro questa barriera si sono scontrati e hanno avuto la peggio. Massimiliano Virgilio illustra l’importanza di questo libro nel suo articolo su Fanpage.it.

Continua a leggere

Tag: afroamericani, Barack Obama, National Book Award 2015, Razzismo, stati uniti, Ta-Nehisi Coates, Tra me e il mondo, Violenza