Coates – “Tra me e il mondo” di Ta-Nehisi Coates: la lettera coraggiosa di un padre che ha scontato il peso della sua pelle di Cristiana Saporito, Flanerì

25 luglio 2016 - rassegna stampa - Flanerì

«Coates parla del corpo perché in un Paese come l’America, come il suo, farcito di altari e di corredi leggendari, il corpo di alcuni non è garantito. La sua integrità è frutto di un complesso algoritmo, in cui sbavare un passaggio falcia ogni soluzione. Per il popolo nero, l’America non è un posto sicuro».coates_sovra_ese_bozza3

 

L’atto di accusa rivolto dal giornalista dell’Atlantic Ta-Nehisi Coates nei confronti della società americana e del razzismo intrinseco che la anima è di una potenza che lascia sgomenti. Tra me e il mondo è un libro che ha la forza dell’onestà ed è animato dall’intento di infondere consapevolezza nelle nuove generazioni. Cristiana Saporito gli dedica una bellissima recensione sul blog letterario Flanerì.

Continua a leggere

Tag: afroamericani, Barack Obama, National Book Award 2015, Razzismo, stati uniti, Ta-Nehisi Coates, Tra me e il mondo, Violenza