Coates – Gli afroeuropei e l’invenzione del colore della pelle di Igiaba Scego, Internazionale

27 febbraio 2017 - rassegna stampa - Internazionale

«Ta-Nehisi Coates, intellettuale e scrittore afroamericano, nel suo fondamentale Tra me e il mondo (un pamphlet che prende la forma di una lettera a suo figlio) parla dell’esperienza dei neri in America, dell’esperienza di sangue dei neri d’America. E noi? Noi neri europei? Anche noi viviamo nella costante paura di perdere e veder distrutto il nostro corpo come i fratelli afroamericani?»

coates_sovra_ese_bozza3

Tra me e il mondo si sta affermando ormai come un testo di riferimento per la questione razziale nelle società contemporanee. Ta-Nehisi Coates parla degli Stati Uniti, ma i suoi interrogativi sono universali e di un’attualità sempre più pressante. Igiaba Scego si ispira alle sue parole per una profonda riflessione sulla sorte degli afroeuropei, pubblicata questa settimana su Internazionale.

Leggi l’articolo

Tag: razzismo, schiavitò, Stati Uniti, Ta-Nehisi Coates, Tra me e il mondo