«Quadri della natura è un’opera che non ha paragoni nella letteratura mondiale del periodo, perché rappresenta il tentativo non solo di cartografare, ma di descrivere, di far rivivere al lettore ciò (continua a leggere »)

«In Mirabilia sono molte le sorprese all’orizzonte. Dürer parla di facilitazioni in ecologia, Warhol del profumo del pomodoro, Schwitters del destino degli erbari, Froment dello strano rapporto tra piante e (continua a leggere »)

«Ecco: i numeri sono stati associati alla magia e all’esoterismo sin dal tempo dei Pitagorici. Chissà, forse era un modo per esorcizzare qualcosa che sembrava sfuggire alla comprensione completa, pur (continua a leggere »)

«Torna ora disponibile la traduzione da tempo introvabile dell’opera prediletta di von Humboldt, dedicata ai Quadri della natura. Quel “piccolo” – rispetto alla mole dei suoi scritti – volume ebbe (continua a leggere »)

In Biologia del potere Jean-Didier Vincent, ispirandosi all’opera di Michel Foucault, traccia le coordinate di un’inedita e affascinante “archeologia del potere”, spingendosi fino alle sue radici, alle molecole che governano (continua a leggere »)