– Nuove uscite –
Walter Quattrociocchi, Antonella Vicini Liberi di crederci

19 aprile 2018 - News

La rete sta tradendo le aspettative di molti, producendo, più che un’intelligenza, una disinformazione pericolosa (e spesso strumentalizzata) e una grave radicalizzazione nell’opinione pubblica. Così, a colpi di paradossi e cortocircuiti, il World Economic Forum nel 2013 ha inserito la disinformazione nella lista delle minacce globali, molte delle quali (da Trump alla Brexit, fino ai movimenti antivaccinisti) sembrano oggi aver preso forma; e secondo l’autorevole Oxford Dictionary, “post-truth” è diventata la parola del 2016.

Come nascono e perché si diffondono le bufale?

Quali sono i meccanismi cognitivi su cui fanno leva?

Come smascherarle e non cadere nella trappola di chi ha interesse a diffonderle?

“Liberi di crederci” è un antidoto contro la disinformazione, firmato da uno dei più autorevoli studiosi internazionali.

  • “Liberi di crederci” di Walter Quattrociocchi e Antonella Vicini

    Edizione: 2018

  • Euro: 15,00 €
  • Tot. pagine: 142
  • ISBN: 9788875787400
Tag: Antonella Vicini, bufale, fake news, Internet, Liberi di crederci, Walter Quattrociocchi